• Presepi viventi in Catalunya:

    quali sono gli imperdibili

Le tradizioni natalizie catalane sono in parte simili e in parte diverse a quelle italiane. Se da un lato infatti abbiamo tradizioni decisamente originali come il Tió de Nadal o il Caganer, dall’altro c’è una forte componente religiosa che si esprime attraverso i Presepi Viventi. Le rappresentazioni catalane, in lingua “pessebre vivent” sono dei veri e propri spettacoli a cielo aperto in cui spesso viene coinvolta tutta la cittadinanza. Non solo: alcuni presepi viventi, come quello di Corbera de Llobregat, portano avanti la tradizione da oltre 60 anni! Ecco gli imperdibili presepi viventi in Catalunya.

Il Presepe Vivente di Corbera de Llobregat

Iniziamo con il presepe vivente catalano più celebre e…grande! Siamo a Corbera de Llobregat, cittadina che dista soli 40 minuti da Barcellona ed è quindi perfetta per una gita in giornata dalla città.

Il Presepe fu messo in scena per la prima volta nel 1962 da Josep Rodrigo i Puig, ideatore e fondatore della rappresentazione.

La riproposizione della nascita di Gesù a Betlemme è realizzata in uno scenario naturale di oltre 14000 metri quadrati con la partecipazione di 200 volontari. Il Presepe Vivente di Corbera, il più visitato della Catalunya, propone un percorso guidato di 700 metri in mezzo alla natura.

Il calendario delle rappresentazioni solitamente va dall’inizio di dicembre fino a metà gennaio. Sul sito ufficiale è possibile acquistare i biglietti.

Presepe Vivente di Les Gunyoles d’Avinyonet

Rimaniamo nella provincia di Barcellona ma spostiamoci nella regione del Penedès, celebre per il suo territorio vitivinicolo e per i suoi vini. Nel periodo natalizio a Les Gunyoles va in scena il “Pessebre vivente parlat”. La prima rappresentazione risale al 1976 e ciò che distingue il presepe vivente di Los Gunyyoles è il fatto che si tratti di una messa in scena parlata. Lo spettacolo si dirama in un circuito costruito attorno alla Sierra de Les Gunyoles, una grotta di pietra naturale diventata il fulcro della rappresentazione. Le date degli spettacoli sono in programma solitamente alla domenica e nei giorni festivi dei mesi di dicembre e gennaio.

Consulta il sito ufficiale per verificare le date e acquistare i biglietti.

Presepe Vivente Sant Guim de la Plana

Entriamo ancora di più nell’entroterra catalano: Sant Guim de la Plana, paesino nella provincia di Lleida, organizza dalla fine degli anni ’70 un particolare presepe vivente che mette in scena le “professioni dimenticate”. In principio nato come presepe vivente con le classiche rappresentazioni della natività, con il passare degli anni l’associazione promotrice ha svolto un lungo lavoro di ricerca per rievocare gli antichi mestieri che un tempo erano colonna portante del territorio. Oggi i “mestieri perduti” sono una parte integrante dello spettacolo, anzi possiamo dire che ne rappresentano la vera e propria particolarità. Vengono infatti utilizzati antichi e originali utensili con l’obiettivo di trasmettere alle nuove generazioni una tradizione radicata nella regione. Il Pessebre Vivent dels Oficis Perduts de Sant Guim de la Plana va in scena solitamente nei mesi di dicembre e gennaio in giorni prestabiliti. Consulta il sito ufficiale per verificare le date e acquistare i biglietti.

Infine ti segnaliamo altre due importanti rappresentazioni. La prima è il Pessebre Vivent del Bages a Les Torres de Fals, a circa 80 km da Barcellona, nell’entroterra catalano. La tradizione va in scena dal 1977, coinvolgendo tutto il paese. A circa 80 km da Barcellona puoi invece assistere al Pessebre Vivent di Prats de Rei, uno spettacolo vivo da oltre 50 anni.

Trascorrerai le vacanze natalizie in Catalunya? Faccelo sapere attraverso i nostri canali social Facebook e Instagram!

@Daniel-Punseti.-Arxiu-Imatges-PTCBG_G
@Achim Meurer
@freepick
© Copyright 2024 | Ente ufficiale del Turismo della Catalunya | P.Iva: ES S0800470G | Credits