• Barcellona insolita:

    itinerario tra le perle nascoste della città

Hai già visitato Barcellona e sei in cerca di qualcosa che ti stupisca? Oppure ami visitare luoghi lontano dal turismo di massa senza uscire dalle grandi città? Abbiamo quello che fa per te: in questo articolo abbiamo raccolto alcune perle nascoste della capitale catalana. Dal Jardí de la Casa Ignacio Puig al Teatro Greco di Barcellona: luoghi custodi di storie inedite che solo i veri catalani conoscono. Ecco l’itinerario insolito di Barcellona!

Un tuffo nel verde meno conosciuto di Barcellona

Passeggiare per la Rambla è una delle esperienze iconiche da fare a Barcellona, ma se ti dicessimo che ti basta svoltare in una via laterale per raggiungere un luogo segreto? Si tratta del Jardí de la Casa Ignacio Puig, una vera e propria oasi verde nel centro della città. Magnolie, tigli e una folta vegetazione sono i protagonisti di questo giardino romantico nel cuore del Barri Gòtic. Il luogo è di proprietà privata ma il pubblico può entrare liberamente dalle 10 alle 18. Ci sono due accessi: il primo in Calle Aroles, il secondo attraverso la hall dell’Hotel Petit Palace Opera Grade (c/Boqueria, 10).

A proposito di verde, anche Barcellona ha i suoi giardini botanici! Siamo nell’area del Parco di Montjuïc, a dieci minuti dallo Stadio Olimpico. I Jardí Botànic custodiscono circa 1500 specie vegetali delle regioni mediterranee e offrono un percorso rilassante alla scoperta di piante, alberi e fiori.

Sono aperti tutto l’anno, questo è il sito ufficiale dove trovi le informazioni aggiornate.

Chiostri e monasteri al centro della città

La storia di Barcellona ha intrecciato nei secoli quella della religione cattolica lasciando testimonianze prestigiose come la Cattedrale cittadina. Esistono però anche molti altri luoghi meno conosciuti che sprigionano un fascino incredibile. Un esempio è la Parroquia-Hospital Campanya de Santa Anna, in Carrer Santa Anna 29, a pochi passi da Plaça Catalunya. La chiesa romanica è stata dichiarata monumento nazionale del 1881 mentre l’antico chiostro è il luogo ideale dove concederti una pausa di relax e meditazione lontano dal caos cittadino.

Un altro chiostro che merita una visita, nel centro di Barcellona, è quello della Església de la Puríssima Concepció, in Calle de Roger de Llúria, a pochi metri da Casa Batlló. La Chiesa, in stile gotico, ha una storia davvero particolare: nel 1872 fu trasferita, pietra su pietra, da Jonqueres alla posizione attuale. Si tratta di una delle prime chiese costruite nel quartiere dell’Eixample.

Usciamo per un attimo dai confini del centro storico per parlarti del Monastero di Pedralbes, a circa 6 km dal centro. Anche in questo caso basta osservare le immagini per capire quanto sia magnifico questo luogo. Fondato nel 1327 oggi è uno degli esempi meglio conservati dell’architettura gotica catalana. Non solo il chiostro con la sua folta vegetazione, ma anche la Chiesa, la cappella di San Miguel e le diverse esposizioni all’interno del complesso meritano una visita. Il Monastero è aperto tutto l’anno, l’ingresso è a pagamento. Trovi maggiori informazioni qui.

Rovine greche e romane a Barcellona

Concludiamo il nostro tour della Barcellona insolita consigliandoti due tappe che affondano le radici nella storia antica…o forse no! Forse non tutti sanno infatti che anche Barcellona ha il suo teatro greco – il Teatre Grec. Ma non è stato costruito nell’Antica Grecia bensì nel 1929 in occasione dell’Esposizione Internazionale di Barcellona. Il teatro, oggi sede di spettacoli e rappresentazioni, si trova nei pressi di Montjuïc.

Spostiamoci infine nel Barri Gòtic dove puoi scoprire le radici storiche di Barcellona. Custodite all’interno di una piccola corte di Carrer Paradís trovi le 4 colonne del Tempio di Augusto, ovvero ciò che rimane – insieme ad alcuni frammenti del transetto e del suo plinto – dell’antico tempio costruito nel 1° secolo avanti cristo e dedicato all’imperatore Augusto.

Conoscevi questi luoghi? Non dimenticare di condividere con noi le tue avventure catalane taggandoci su Instagram! @catalunyaexperience_it

© Copyright 2022 | Ente ufficiale del Turismo della Catalunya | P.Iva: ES S0800470G | Credits