• 3 giorni a Tarragona e dintorni:

    cosa fare e cosa vedere

Ideale per una fuga da fine settimana oppure come tappa nella tua lunga vacanza in Catalunya, in questo articolo ti proponiamo un itinerario di 3 giorni a Tarragona e dintorni. La capitale della Costa Daurada nasconde un fascino che ti stupirà: le vestigia dell’antica Roma, il Modernismo e calette incantevoli da raggiungere a piedi. Ecco cosa fare e cosa vedere in 3 giorni a Tarragona e dintorni.

Tarragona: come arrivare e spostarsi

Tarragona si trova a sud di Barcellona, si affaccia sul Mar Mediterraneo ed è la capitale della Costa Daurada, ovvero “costa dorata”. Se avrai modo di passeggiare sulle sue spiagge, capirai il motivo di questo nome! La città si trova a circa 100 chilometri da Barcellona e da qui, alla stazione Sants, comodi treni raggiungono Tarragona in 30 minuti (alta velocità) o 1 ora (linea regionale). La città e la Costa Daurada, così come l’intera Catalunya, sono perfette anche per un viaggio on the road. E infatti Tarragona è una delle tappe del magnifico Grand Tour della Catalunya!

Giorno 1: la città romana tra porto e arte

Una volta raggiunta Tarragona, è arrivato il momento di esplorarla. Scoprirai ben presto che in questa città sono racchiuse almeno tre diverse anime. La prima è senza dubbio quella che proviene dall’Antica Roma. L’antica Tarraco fu infatti un’importante base militare romana e ancora oggi puoi vedere con i tuoi occhi il Parco Archeologico con l’anfiteatro incorniciato dal Mar Mediterraneo, il Foro, il Teatro e le Mura.

Le vestigia romane si uniscono all’anima di città di porto: merita una visita il quartiere dei pescatori, El Serrallo. Tra le antiche casette e moderna street art, trascorrerai ore spensierate e sincere.

Ritornando nel centro storico, perditi tra le viuzze che mostrano una città di ricca di arte e di storia. E continuando a camminare ti imbatterai nella regina della città: la Seu, ovvero la cattedrale. Ti consigliamo una passeggiata tra i chiostri: il silenzio e i raggi di sole che filtrano tra le inferriate creano un’atmosfera intima e di grande pace.

Vuoi saperne di più su Tarragona? Leggi qui!

Giorno 2: escursione alla ricerca di calette nascoste

Città di mare e capitale della Costa Daurada: se sei a Tarragona vale la pena vedere con i tuoi occhi le incredibili calette che si nascondono tra le insenature della costa. Il modo migliore per farlo è intraprendere un’escursione lungo il Camí de Ronda. Si tratta di un antico sentiero che costeggia il mare, utilizzato un tempo dalla guardia nazionale per sorvegliare il territorio. Oggi gran parte del percorso fa parte del GR92, il Sentiero del Mediterraneo che parte dal confine con la Francia a Portbou e arriva fino in Andalusia, a Tarifa.

Il nostro consiglio è seguire il Camí de Ronda fino a Tamarit, graziosa località della costa da cui potrai comodamente rientrare a Tarragona in treno (stazione Tamarit-Altafulla). Lungo il percorso incontrerai calette che ti stupiranno con colori incredibili in ogni stagione dell’anno. E durante l’estate un tuffo è d’obbligo!

Giorno 3: Reus e il Modernismo

A soli 15 minuti di treno da Tarragona, trovi una città simbolo del Modernismo (e del Vermut!): Reus. Proprio qui nacque Antoni Gaudí, uno degli artisti catalani più celebri al mondo. Nella centralissima Plaça del Mercadal puoi visitare il Gaudí Centre, un museo interamente dedicato all’artista che ti condurrà in un viaggio alla scoperta della sua arte, della sua vita e del suo metodo creativo. Ma in Plaça del Mercadal trovi anche un altro piccolo gioiellino modernista: Casa Navàs, progettata dall’architetto Lluís Domènech i Montaner. Si tratta di una delle case moderniste meglio conservate in Europa.

A Reus, Montaner ha progettato anche l’Institut Pere Mata, di cui oggi puoi visitare uno dei padiglioni aperti al pubblico.

E non dimenticare di assaggiare il vermut, vera specialità di Reus. Il nostro consiglio? Sorseggialo all’ora di pranzo, con patates i olives, per un vero aperitivo catalano!

Hai preso appunti? È ora di partire per Tarragona e dintorni! Taggaci sui social per condividere le tue #vacanzecatalane! @catalunyaexperience_it

Cose da fare

Idee per ispirarti

@Toni Vilches
@ugofonolla
@Toni Vilches
@ugofonolla
© Copyright 2024 | Ente ufficiale del Turismo della Catalunya | P.Iva: ES S0800470G | Credits