• 37ª America’s Cup a Barcellona:

    tutto sul Team Alinghi Red Bull Racing

Oltre al team italiano Luna Rossa Prada Pirelli, possiamo affermare che anche il Team Alinghi Red Bull Racing parli in parte italiano. A partire dal patron Ernesto Bertarelli, imprenditore italiano naturalizzato svizzero, e poi con i diversi ingegneri e membri della squadra due volte vincitrice dell’America’s Cup. Senza dubbio l’aspetto più avvincente della squadra è la collaborazione con Red Bull Advanced Technologies, divisione di Formula 1 che conta ben 6 vittorie nel Campionato Mondiale. Scopri tutto sul Team Alinghi Red Bull Racing in vista della 37ª America’s Cup a Barcellona!

La storia del Team Alinghi Red Bull Racing

Il Team Alinghi fu fondato nel 2000 dall’armatore Ernesto Bertarelli, imprenditore italiano naturalizzato svizzero. È espressione dello Yacht Club Société nautique de Genève e collabora strettamente con il Politecnico di Losanna. È proprio da qui che nasce l’intervento del docente e studioso italiano Alfio Quarteroni, a capo di un team di ricercatori che ha contribuito, attraverso modelli matematici, a trovare la configurazione ottimale delle prime imbarcazioni di Alinghi.

Nel corso della sua storia il Team Alinghi ha vinto una Louis Vuitton Cup nel 2003 e 2 America’s Cup nelle edizioni 2003 e 2007, primo team europeo ad aggiudicarsi il titolo per due volte. La base di Alinghi si trova a Valencia ed è in parte visitabile al pubblico.

L’alleanza con la Formula 1

Nell’edizione 2024 della Coppa America si parlerà anche di Formula 1. Sono infatti due i team che hanno instaurato collaborazioni strategiche con squadre impegnate nel mondo dei motori. INEOS Britannia, il Challenger of Record della 37ª edizione è partner di Mercedes-AMG F1 Applied Science, una divisione del Mercedes-AMG Petronas F1 Team. Alinghi collabora invece con Red Bull Advanced Technologies, divisione che ha contribuito a portare il team Red Bull Racing al sesto successo nel Campionato Costruttori del Mondo di Formula 1, con Max Verstappen sugli scudi.

Team Alinghi Red Bull Racing: skipper e timoniere 2024

Per tentare l’assalto all’Emirates Team New Zealand, Alinghi schiera lo skipper neozelandese Brad Butterworth, già vincitore di quattro America’s Cup (due di esse proprio con il team New Zealand). Lo skipper, che ha vinto con Alinghi la Coppa America nel 2003 e nel 2007, non sarà a bordo delle imbarcazioni.

Il co-skipper del Team Alinghi Red Bull Racing sarà Arnaud Psarofaghis mentre il ruolo di timoniere è affidato a Bryan Mettraux, entrambi svizzeri.

Dove vedere il Team Alinghi Red Bull Racing a Barcellona

L’area de La Barceloneta e del Port Vell saranno il fulcro della 37ª America’s Cup di Barcellona. Se la spiaggia sarà il luogo privilegiato da dove ammirare le regate, la zona del porto ospiterà l’area Hospitality e l’AC Race Village. Alinghi Red Bull Racing è stato il primo team a trasferire la base a Barcellona, precisamente presso Cinesa/Placa de L’Odessa Site. L’obiettivo della squadra, una delle più stimate del circuito, è quello di riportare la Coppa America in Svizzera. Ci riuscirà?

Visita la nostra sezione dedicata alla 37ª America’s Cup e scopri come vivere al meglio la città catalana durante questo imperdibile evento internazionale.

Cose da fare

Idee per ispirarti

© Copyright 2024 | Ente ufficiale del Turismo della Catalunya | P.Iva: ES S0800470G | Credits