• Lungo la costa catalana con il sentiero del Mediterraneo GR92

Ci sono tanti modi per esplorare la Catalunya più autentica: uno di questi è percorrere il GR92, un sentiero che segue la costa mediterranea catalana da Nord a Sud. Oltre 500 km lungo la costa, adatti a tutti, per questo percorso chiamato anche “Sendero del Mediterráneo” data la sua estrema vicinanza alla costa. Non male vero? In questo articolo ti forniremo tutte le informazioni utili per intraprendere un viaggio che toccherà paesi come Sitges e Lloret de Mar, e ti farà anche scoprire il Camì de Ronda, un antico percorso legato alla storia catalana. Zaino in spalla, si parte!

Un cammino adatto a tutti e ben segnalato

Ci teniamo subito a rassicurarti: questo percorso è molto lungo – 562 km! – ma è semplice e adatto a tutti. Il dislivello è limitato e il sentiero si sviluppa per la maggior parte lungo la costa mediterranea. Puoi scegliere di intraprendere una maestosa avventura lunga circa un mese e divisa in circa 30 tappe oppure optare per il tratto che più ti ispira e inserirlo come piccola “gita” durante la tua vacanza in Catalunya. L’intero sentiero è ben segnalato con l’indicazione “SI – GR 92”.

Una piccola curiosità: “GR” è l’acronimo di “Gran Recorregut” ovvero i sentieri di lunga percorrenza. Insieme ai sentieri “PR – Petit Recorregut” (breve percorrenza) e “SL Senders Locals” (sentieri locali) formano la rete sentieristica catalana di oltre 5000 km, con una vasta scelta sia per i trekkers più esperti sia per chi vuole godersi un sentiero con calma.

Da Lloret de Mar a Sitges fino al Delta dell’Ebro

Il Sendero del Mediterráneo inizia in un luogo iconico: Portbou, un paese costiero al confine con la Francia. In realtà puoi iniziare la tua avventura anche molto prima di questo punto: il GR92 è infatti parte del più ampio Sentiero Europeo E10 che inizia a Nuorgam (Finlandia) e termina a Tarifa, in Andalusia (Spagna) – passando anche in Italia per un totale di oltre 2800 km!
Ma torniamo al sentiero catalano: percorrendo il GR92 troverai sulla tua strada alcune delle località più iconiche e suggestive della Catalunya. Qualche esempio? Innanzitutto il parco naturale del Cap de Creus, dove puoi anche cimentarti in immersioni in mare per scoprire la vita sottomarina. E poi la cittadina medievale di Tossa de Mar e la località che non dorme mai, Lloret de Mar. Senza dimenticare la spiaggia di Sitges, considerata dal New York Times la spiaggia urbana più bella d’Europa. Il Sendero del Mediterráneo catalano termina nel Parco Naturale del Delta dell’Ebro, certificato come Riserva della Biosfera dall’Unesco. Se sei stanco di camminare qui puoi inforcare la bicicletta ed esplorare la natura incontaminata oppure dedicarti al birdwatching alla scoperta di specie di uccelli che non troverai altrove. E naturalmente, non dimenticare un tuffo in mare!

Il Camì de Ronda in Costa Brava

A proposito di tuffo in mare, in Costa Brava il GR92 coincide in gran parte con il Camì de Ronda, un percorso lungo il litorale frastagliato della costa che ti permetterà di scoprire anche le calette più nascoste e deserte! Questo percorso spettacolare ha origini antiche ed è nato con uno scopo ben preciso: a partire dal 1829 fu utilizzato dai gendarmi per proteggere la costa dai contrabbandieri. Con il tempo anche marinai e pescatori iniziarono ad usarlo e via via si fece sempre più turistico: per facilitarlo vennero costruite scale e muretti.
Come vedi, il GR92 racchiude tantissime piccole scoperte e soprattutto è percorribile nel modo che vuoi tu. Ti abbiamo convinto?

Se hai bisogno di maggiori informazioni per organizzare il tuo viaggio contattaci, saremo felici di aiutarti! E non dimenticare di taggarci su Instagram durante la tua avventura catalana!

Ente del Turismo della Catalunya
@catalunyaexperience

ristorante Quatre MolinsRobysushi © ACT
La ruta del Vermut terrazza
L'esperienza del Tuna Tour: nuotare insieme ai tonniRobysushi © ACT
Ecoherbes ParkRobysushi © ACT
© Copyright 2022 | Ente ufficiale del Turismo della Catalunya | P.Iva: ES S0800470G | Credits