• Trinxat

    Piatto tipico dei Pirenei catalani, una delizia tutta invernale da gustare ad alta quota!

Se stai scoprendo i meravigliosi paesaggi dei Pirenei catalani durante la stagione fredda, non puoi non assaggiare almeno una volta il trinxat. Tipico della zona di La Cerdanya, nella provincia di Girona, col tempo è diventato una pietanza molto popolare anche nelle aree montane di Pallars, Empordà, Garrotxa, Ripollès e Berguedà. È un piatto nutriente e di sostanza in cui grande protagonista è il cavolo, l’ortaggio invernale per eccellenza: un alimento molto sano e ricco di virtù nutrizionali.

La preparazione

Esistono molti tipi di cavolo, e questa è la principale differenza che caratterizza la ricetta del trinxat da zona a zona. Il cavolo tipico di La Cerdanya ha foglie piuttosto sciolte, è molto aromatico e gustoso, ed è l’ideale per cucinare un trinxat davvero saporito. Non a caso, nel capoluogo Puigcerdà si tiene la Festa del Trinxat ogni anno a fine febbraio! Sappi però che, oltre alle verze, ci sono altri appetitosi ingredienti che rendono questo piatto di montagna così speciale. Tra questi anche il bacon o, come vuole la ricetta tradizionale di La Cerdanya, il grasso di maiale affumicato!

Per preparare il trinxat bisogna prima di tutto portare a bollore un po’ d’acqua in una casseruola, aggiungere un pizzico di sale e il cavolo pulito e tagliato a fettine, a cui bisogna unire alcune patate sbucciate fatte a pezzetti. Dopo circa mezzora di cottura, è necessario scolare bene il mix di cavolo e patate, trasferire tutto in una padella e schiacciare gli ingredienti con un cucchiaio forato per amalgamarli alla perfezione. A questo punto, in un’altra padella, si fa soffriggere l’aglio sbucciato assieme alla pancetta.

Portare in tavola il trinxat

Una volta dorato per bene l’aglio, bisogna toglierlo e mettere da parte la pancetta. Nella padella unta dal grasso rilasciato dal bacon, si versa il composto di cavolo e patate e si finisce di cuocere come se fosse una frittata, rosolando bene entrambi i lati. Quando è pronto, il trinxat si serve subito bello caldo, dopo averlo cosparso di pezzetti di pancetta sulla superficie. La sua forma circolare, il bordo spesso e il profumo del bacon sono un vero e proprio invito a gustarlo fino all’ultimo boccone!

Come molti piatti della tradizione contadina e montanara, il trinxat nasce dalla cucina povera. È molto frequente che questo tipo di pietanze, cucinate per non buttare via nessuno scarto, abbiano dato vita a ricette che, proprio per il numero limitato di ingredienti, risultano davvero gustose: il trinxat catalano ne è una prova! Oggi, la sua fama ha travalicato l’area montana e, sebbene un trinxat gustato sulle vette dei Pirenei sia un’esperienza davvero speciale, puoi trovarlo facilmente nei ristoranti di tutta la Catalunya.

Ente del Turismo della Catalunya
@catalunyaexperience

Mel i mató dessert catalano
Carquinyolis biscotti mandorle
Crema catalana dolce Catalunya
Cargols pronti da servire
Botifarra amb mongetes da servireLuis Carro © ACT
Suquet de PeixAjuntament de Blanes © ACT
Fricandó catalano pronto
Trinxat specialità Pirenei
Pa amb tomàquet nel piatto
X