• Suquet de peix

    Una zuppa di pesce di scoglio che racchiude tutto il sapore del Mediterraneo

Si fa presto a dire suquet de peix! La zuppa di pesce catalana ha tante varianti quante sono i pescatori della costa… o almeno così sembra! In Catalunya, il ricettario dei piatti di pesce è straordinario: in ogni angolo del litorale, dai pittoreschi borghi marittimi della Costa Brava alle distese di spiaggia della Costa Daurada, la ricchezza del mare esalta il sapore di ogni piatto. In particolare i suquet, cioè gli stufati marinari a base di pesce di scoglio, sono tipici della costa di Barcellona, Girona e Tarragona.

Il suquet de peix si presenta come una zuppa densa, arricchita da una grande quantità di pesci diversi. La tradizione vuole che si utilizzi il pescato del giorno, tuttavia le varietà ittiche migliori per questo delizioso stufato sono i pesci più saporiti e dalla consistenza compatta, che si mantengono sodi e carnosi anche dopo il processo di cottura. Tra questi, spiccano scorfani e orate, che devono essere puliti e tagliati a medaglioni spessi prima di essere cucinati, ma anche crostacei e mitili.

La preparazione del suquet de peix

Per preparare la base del suquet, bisogna cominciare scaldando un filo di olio extra-vergine di oliva in padella e facendo dorare alcuni spicchi di aglio. Si aggiunge poi il pomodoro grattugiato e si cuoce fino a che non assume una consistenza densa. A seguire, si mettono patate a pezzetti e, a seconda del sapore di base che si vuole ottenere, altre verdure come peperoni tagliati a striscioline o piselli. Bisogna quindi cuocere questo mix di gustosi ortaggi nel brodo di pesce fino a che le patate non sono a metà cottura, poi aggiungere i tagli di pesce e continuare a cuocere il tutto fino a che non è pronto.

Ricordati di gustare il suquet de peix bello caldo: appena tolto dal fuoco, questo piatto sprigiona tutto il profumo del pesce unito alle verdure stufate, e sa rendere magiche anche le giornate invernali a bordo mare. Se ti trovi sulla costa catalana nella rovente stagione estiva, forse è meglio se opti per un piatto più fresco come l’esqueixada de bacallà, ma se ti stai godendo il litorale nella stagione meno calda, un buon suquet vista mare è davvero l’ideale! Se vuoi, puoi aggiungere come ulteriore condimento anche qualche cucchiaino di allioli, la salsa catalana per eccellenza a base di aglio e olio.

Gustose variazioni sul tema

In Costa Brava, poi, è facile imbattersi in qualche variante del suquet de peix dove alla classica base di pesce e verdure viene aggiunta qualche porzione di carne. Ti sembra strano? Per la tradizione culinaria della Catalunya non lo è affatto. La cucina mare-monti dell’area di Girona è molto rinomata e vanta anche parecchi chef stellati! Ti può quindi capitare di assaggiare un suquet di vongole con l’aggiunta di prosciutto, ma anche crostacei uniti a una picada di botifarra dolce, o altre combinazioni estrose come aragosta e pollo oppure astice e cargols, cioè le lumache.

Quando si parla di suquet de peix, le combinazioni sono tante e i sapori infiniti. Gli elementi fondamentali che lo rendono un piatto speciale, in tutte le sue varianti, rimangono la grande qualità del pesce fresco e la sapienza culinaria che in Catalunya di certo non manca. Non ti resta quindi che abbandonarti alla curiosità e scoprire i mille volti di questo piatto tipico, che racchiude tutto il profumo del Mediterraneo catalano.

Ente del Turismo della Catalunya
@catalunyaexperience

Mel i mató dessert catalano
Carquinyolis biscotti mandorle
Crema catalana dolce Catalunya
Cargols pronti da servire
Botifarra amb mongetes da servireLuis Carro © ACT
Suquet de PeixAjuntament de Blanes © ACT
Fricandó catalano pronto
Trinxat specialità Pirenei
Pa amb tomàquet nel piatto
X