Quando si va in vacanza succede spesso che noi donne cerchiamo i negozi in zona per poter fare shopping. Viaggiando con i bambini potete coinvolgerli in questa attività con voi e insieme potete fare shopping divertendovi.
Una delle mie mete preferite per fare shopping è senza dubbio Barcellona. La capitale della Catalunya offre tante possibilità per fare acquisti, che si tratti di low cost o di lusso, essendo ideale per lo shopping in famiglia. Spesso, però, è difficile coinvolgere i bambini per andare per negozi con i genitori e stare tutto il tempo buoni.

La prima cosa da fare prima di andare è spiegare ai vostri figli dove andrete e cosa farete, ma soprattutto spiegare loro tutte le regole prima che arriviate nel negozio. Non fate mai shopping con i vostri figli se sono stanchi, perché rischiate che bambini diventino capricciosi e alla fine dovrete uscire fuori dal negozio a mani vuote. I bambini hanno spesso fame perciò portate la merenda con voi prima di andare per i negozi e, magari, fermatevi anche nelle aree giochi, così anche loro faranno qualcosa che gli piace. Visto che i vostri figli vi accompagnano a fare shopping fate sì che siano anche loro partecipi, in questo modo si sentiranno importanti.

Edgar De Puy Fuentes © ACT

Dopo aver capito queste regole principali è ora di fare un giro a Barcellona e acquistare qualcosa. Se non siete mai stati a Barcellona dovete sapere che i principali marchi spagnoli come Zara, Mango, Custo, Camper, ecc, durante tutto l’anno hanno prezzi più economici rispetto ai prezzi all’estero. Care fashion victim siete dunque avvisate: Barcellona è la città dove troverete davvero tutto ma soprattutto sappiate che potete tornare a casa a tasche vuote!

Uno dei migliori posti dove poter fare shopping è di sicuro è El Corte Inglés che è il più famoso grande magazzino di tutta la Spagna. Qui troverete di sicuro qualcosa sia per voi che per i più piccoli di casa, che saranno entusiasti quando entreranno in questo centro commerciale enorme, visto che ha ben 11 piani. Un edificio grandissimo che offre anche tanti servizi, come quelli di bellezza e le aree di gioco per i bambini, dove potrete fare una sosta e farli giocare mentre voi vi prendete un caffè. Se invece avete fame potete scegliere tra i vari ristoranti che trovate all’interno, vedrete che anche i piccoli buon gustai troveranno il loro posto preferito dove mangiare un boccone. Vi consiglio, poi, di salire sul piano più alto, da qui potrete ammirare una vista straordinaria su tutta la città.

Turisme de Barcelona

Se siete amanti dei libri allora la vostra tappa deve assolutamente essere la Libreria Laie, dove su due piani potrete letteralmente immergervi tra i libri. Questa libreria offre un servizio straordinario: qui i dipendenti vi sapranno consigliare i libri più adatti a voi. Ogni cliente è servito in un modo particolare e anche i più piccoli qui troveranno un regno. Di sicuro uscirete dalla libreria con almeno un libro per voi, cari genitori, e uno per i più piccoli di casa. Nella libreria potrete anche fermarvi a prendere un caffè, oppure fare un boccone, visto che all’interno c’è anche una caffetteria/ristorante con giardino dove i bambini possono giocare. Visto che si parla di librerie in città, non può mancare la libreria Abracadabra. Questa libreria è ricchissima di libri nazionali e internazionali, ma non solo, anche giocattoli, ecco perché i bambini non vorranno più andare via! La Libreria Abracadabra è davvero ben fornita per quanto riguarda l’area bambini: qui possono giocare oppure disegnare sulla lavagna gigante.

Turisme de Barcelona

Il mercato di Boqueria è un altro posto che bisogna assolutamente visitare con i vostri figli. Molto comodo da raggiungere, visto che si trova sulla Rambla. Se alloggiate presso un appartamento allora questo è il posto ideale dove fare la spesa, ma non solo! I prodotti di frutta e verdura sono i più colorati in tutto il mercato e qui i bambini si divertiranno sicuramente tantissimo a scoprire anche qualche frutto a loro sconosciuto. Al mercato potrete anche gustarvi i platets che sono i tipici piatti catalani, ma anche prendervi un caffè o fare colazione. Boqueria è aperta fino alle 20.30 così potete fare la spesa anche in tardo pomeriggio o verso la sera, quando è più fresco.

Se invece volete unire lo shopping alla cultura, allora dovete assolutamente andare in via Portal de L’Àngel, che nasce in Plaça Catalunya e finisce nella Cattedrale. Qui troverete vari negozi di alto livello, ma anche tante catene famose. I bambini di sicuro si fermeranno davanti alla Disney Store che si trova lungo la strada, quindi cari genitori preparatevi per fare un salto anche in questo negozio.

Spostandovi dal caos del centro, un altro posto dove poter passare una giornata all’insegna dello shopping è Les Glòries, un centro commerciale moderno. Qui oltre ai più di 50 negozi troverete anche vari ristoranti ma anche un cinema multisala, dove i bambini saranno ben contenti di passare qualche ora guardando un cartone animato. Altri negozi specializzati per bambini che potrete visitare a Barcellona sono: Bobo Choses Espai Born, Konfetti Kids e anche Kids On Wheels, entrate e comprate qualcosa, ma soprattutto divertitevi a fare shopping con i vostri figli.

The real thing @ ACT

Come potete vedere Barcellona è molto comoda da girare con i bambini, ma anche per fare shopping con loro. Coinvolgendoli negli acquisti con voi, si sentiranno molto importanti e voi invece passerete tempo con loro. In questo modo si divertiranno pure, l’importante è solo parlare con loro e non esagerare, perché i bambini a volte si annoiano velocemente. L’ideale è fare lo shopping divertendovi e giocando. Lo shopping con i vostri figli in questo viaggio sarà di sicuro una grande scoperta ed è un’alternativa per scoprire questa città meravigliosa, Barcellona

Dragana Radosevic

ll blog Mamma al Top di Dragana Radosevic è nato con l’idea di condividere, fin dl 2011 non solo outfit, ma anche consigli di viaggio, segreti di bellezza e ricette legate anche al mondo kids e famiglia. Uno spazio virtuale ricco di contenuti e condito dalla presenza anche dal meraviglioso bambino di Dragana, Mario.

Dragana Radosevic