• Film e serie tv ambientate a Barcellona e in Catalunya

Sapevi che gran parte della quinta stagione del “Trono di Spade” è ambientata a Girona, capoluogo della Costa Brava? E che le scene di “Profumo – Storia di un assassino” sono state girate a Barcellona? La Catalunya è protagonista di tantissimi film e serie tv: e se nel caso del film di Woody Allen “Vicky Cristina Barcelona” la geolocalizzazione è piuttosto evidente, in altri – come la serie tv “Killing Eve” – il collegamento è più nascosto. Ma niente paura, ti sveleremo tutto noi in questo articolo, in cui abbiamo raccolto i più celebri film e serie tv ambientati a Barcellona e in Catalunya. Così le tue prossime vacanze catalane potranno essere all’insegna della…macchina da presa!

Game of Thrones…a Girona

Il collegamento tra “Game of Thrones” (Il trono di Spade) e la Catalunya forse non è così immediato, ma a partire dalla quinta stagione la popolare serie tv fu girata prevalentemente in Spagna e in Catalunya. Menzione speciale alla città di Girona, diventata il centro delle riprese. Dalla Cattedrale, set del centro religioso del King’s Landing, fino al quartiere antico della città, passando per i Bagni Arabi e il convento di Sant Martí. Vuoi visitare Girona? Ecco la nostra guida per scoprire cosa fare, dove andare e come arrivare.

Girona o Barcellona? L’ambientazione di Killing Eve

Nella serie tv a tema spionaggio “Killing Eve” va in scena una sorta di derby catalano. La trama della terza stagione è infatti ambientata a Barcellona, di cui possiamo scorgere il Barri Gòtic, l’Arc de Triomf e Casa Ramos, un incantevole gruppo di edifici modernisti a Plaça de Lesseps. Ma c’è di più: l’antagonista della serie, Villanelle, deve portare a termine un incarico a Girona, ma le scene apparentemente girate nella città della Costa Brava sono in realtà ambientate a Barcellona, precisamente in Carrer Monec de El Born, celebre quartiere barcellonese!

Architettura catalana in Westworld

Dalla città a un paesino medievale sui Pirenei catalani. Nella terza stagione della serie tv fantascientifica “Westworld”, Besalú – nella Garrotxa in provincia di Girona – è stata scelta per rappresentare un borgo italiano occupato dai Nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale. Non solo: in Westworld, opera vincitrice di diversi Emmy Awards, puoi ammirare anche la residenza dell’architetto postmodernista Ricardo Bofill a Sant Just Desvern, località a meno di un’ora da Barcellona. La fabbrica abbandonata, valorizzata dall’architetto, è diventata la casa di Engerraund Serac, personaggio interpretato da Vincent Cassel!

Scacchi made in Catalunya

E a proposito di serie tv, sapevi che quasi l’80% delle scacchiere che compaiono nella serie tv “La Regina degli Scacchi” è stata prodotta in una piccola azienda a conduzione familiare catalana? Si tratta della Rechapados Ferrer, azienda che dagli anni ‘60 ad oggi produce artigianalmente ogni singola scacchiera! La ditta si trova a La Garriga, un piccolo paesino dell’entroterra che dista solamente 40 minuti da Barcellona. Dopo il grande successo della serie tv la bottega artigiana ha visto un deciso incremento degli ordini, ma ha deciso di mantenere la produzione artigianale. Una scelta d’altri tempi che testimonia il grande legame tra la Catalunya e le sue tradizioni artigiane.

Woody Allen a Barcellona

Non solo serie tv: alcuni film iconici sono stati ambientati in terra catalana. Woody Allen nel 2008 girò il suo terzo film consecutivo ambientato in Europa: “Vicky Cristina Barcelona”, che segue le avventure di due turiste americane tra Park Güell, la Sagrada Familia, Parc de la Ciutadella, La Pedrera. A proposito: proprio l’edificio di Gaudí è stato protagonista di un altro film di cui ti parliamo più avanti.

Parigi? No, Barcellona!

Se Woody Allen ha scelto di rendere Barcellona protagonista centrale del suo film, nel caso di “Profumo: Storia di un assassino” il regista Tom Tywker gira a Barcellona un film che in realtà è ambientato a…Parigi! Alcuni luoghi della città vengono utilizzati per rappresentare la Parigi del 18° secolo, tra cui Plaça de la Mercè, Sant Felip Neri, la Cattedrale di Barcellona e il Labirinto d’Horta, dove viene girata una delle scene più iconiche del film. Scopri tutto su questo luogo magico nel nostro articolo.

Barcellona prima delle Olimpiadi: The Passenger

Concludiamo questo viaggio con una piccola chicca della storia del cinema. Il celebre regista italiano Michelangelo Antonioni ambientò a Barcellona il film “The Passenger” conosciuto in Italia con il titolo “Professione: Reporter”. Uscito nel 1975, il film mostra una Barcellona che oggi non esiste più, ovvero la città prima dei Giochi Olimpici del 1992. I protagonisti del film sono ripresi in alcuni dei luoghi-simbolo della città come Las Ramblas, Parc de la Ciutadella, Port Vell, Palau Güell e Casa Milà La Pedrera. Ed ecco una curiosità: una scena del film è ambientata sul tetto dell’edificio modernista, proprio come in Vicky Cristina Barcelona!

Con queste dritte, scoprire la Catalunya sarà ancora più entusiasmante, non credi? Condividi i tuoi scatti su Instagram utilizzando #catalunyaexperience e visita il nostro profilo @catalunyaexperience_it

Ecoherbes ParkRobysushi © ACT
© Copyright 2022 | Ente ufficiale del Turismo della Catalunya | P.Iva: ES S0800470G | Credits