• Enoturismo nell’Empordà

    Tappe ed esperienze per conoscere un’affascinante DO catalana

Il tuo itinerario alla scoperta dei vini della Catalunya non può non prevedere una tappa nell’Empordà, una delle 12 denominazioni d’origine catalane. Stretta fra il Mediterraneo e i Pirenei, questa zona nel nord est della regione ti aspetta con una serie di esperienze indimenticabili a partire dalla sua lunga tradizione vitivinicola. Il vino dell’Empordà è l’occasione giusta per scoprire un territorio vivace, vario e di grande bellezza naturale, che ha dato i natali a personaggi del calibro di Salvador Dalí e che si è imposto all’attenzione per una cucina moderna, premiata con diverse stelle Michelin.

Qui la tradizione del vino è antichissima: da secoli, il vento di tramontana che spazza l’Empordà fa crescere in salute le sue vigne, forgiando il paesaggio e i suoi abitanti. Lo sapevi che i vini di queste terre avevano un’ottima fama fin dall’epoca romana? Anche nel Medioevo diversi monasteri catalani avevano appezzamenti di vigne proprio qui, nell’Empordà, e da queste producevano vino. Fra questi anche Sant Pere de Rodes un imponente complesso monumentale romanico che tutt’oggi puoi visitare. Nonostante i danni provocati dalla filossera nell’800, la tradizione vitivinicola dell’Empordà ha ripreso slancio nel ‘900 con metodi di vinificazione moderni e nuovi cellers, arrivando alla fama odierna. Oggi, la maggior parte delle viti dell’Empordà ha più di 30 anni: un’età considerevole, sinonimo di qualità!

Empordà wine experience

La strada del vino che si snoda lungo l’Empordà ti accoglie con la possibilità di visitare i principali luoghi di produzione e di alloggiare presso le cantine, in un paesaggio rilassante e godibile in tutte le stagioni grazie a un clima invidiabile. Potrai cimentarti in uno o più itinerari in bicicletta fra i vigneti e concludere la pedalata con un conviviale pic nic in vigna, a stretto contatto con la natura, oppure visitare i numerosi musei dedicati al vino che ti racconteranno anche l’aspetto storico e culturale di questa tradizione.

E poi, ovviamente, ci sono le degustazioni. Presso le cantine dell’Empordà potrai scoprire tutti i segreti del vino, sorseggiare le annate migliori e, perché no, mettere alla prova i tuoi sensi con una degustazione a occhi chiusi. Ma non solo: al di là dell’uso in tavola, l’uva e il vino hanno ottime proprietà rigeneranti e antiossidanti! Fra una visita e un percorso di trekking, concediti un momento di relax a base di una speciale wine therapy e scopri sulla tua pelle tutti i benefici di questi prodotti.

Nel tuo itinerario tra le cantine dell’Empordà le opzioni non mancano. Puoi scegliere le atmosfere rustiche di Masia Serra a Cantallops, una piccola cantina con vini dalla forte personalità, oppure gli spazi moderni di Celler Arché Pagès a Capmany, dove l’uva si raccoglie ancora a mano e il vino fermenta in barrique sotto terra. Se ami le cantine di design, fai tappa al Celler Clos d’Agon a Calonge, la cui varietà in termini di uve e tipologia di suolo dà vita a vini unici, mentre se cerchi un buon ventaglio di esperienze a tema vino fermati a Mollet de Peralada: presso la cantina La Vinyeta puoi anche pernottare!

Se non vedi l’ora di assaggiare le etichette dell’Empordà, sappi che qui se ne produce una grande varietà. Questo perché anche il territorio è molto vario dal punto di vista geologico. Nelle zone di pianura predominano i terreni alluvionali, mentre in quelle montuose il suolo è composto da ardesie e graniti, per un’altitudine che arriva fino ai 260 metri sul livello del mare. Oltre alla tramontana che caratterizza la zona, gli inverni miti e le estati calde la rendono il luogo perfetto per produrre vini dolci per natura, che non hanno quindi bisogno di essere dolcificati con l’aggiunta di zucchero.

Presso le cantine dell’Empordà ti aspettano vini rossi corposi, strutturati e armoniosi, piacevoli e saporiti al palato. Sono vini che mantengono bene gli aromi del frutto e della vite e, a seconda dei tempi di invecchiamento, il loro gusto si arricchisce di molte tonalità. I bianchi sono freschi e saporiti, elaborati soprattutto con uve autoctone. I rosé, sempre freschi ma più delicati, hanno un contenuto alcolico moderato e un color ciliegio ben definito. Nel tuo tour di degustazioni, riserva un po’ di spazio anche per i Misteles, una particolare gamma di vini biologici prodotti da uve sovra-maturate, tipici del territorio.

E l’assaggio da non perdere? La Garnatxa dell’Empordà. Prodotta con uva Garnatxa in una ventina di cantine, è un vino naturalmente dolce, ottimo per accompagnare i dessert. Scoprila nel suggestivo Castell de Peralada: le sue torri ricoperte di edera sono solo l’inizio di un viaggio in uno dei luoghi-simbolo della tradizione vinicola dell’Empordà. Inoltre, sappi che non puoi lasciare l’Empordà senza provare la sua cucina: un mix raffinato di mari e monti esaltato al massimo proprio dall’abbinamento giusto con i vini del territorio. Oltre alla Garnatxa dell’Empordà, per concludere la tua cena a seconda del dolce scelto, puoi gustare anche il Moscatell de l’Empordà, altro vino dolce per natura, oppure un’interessante gamma di spumanti: forse non famosi come il catalano Cava, ma sempre di alta qualità e, soprattutto, espressione in bollicine di un territorio davvero ricchissimo.

Oltre il vino

Al di là del suo fortunato legame con il vino e le possibilità di scoperta del territorio che questa lunga tradizione offre, l’Empordà nasconde molti altri tesori. Non perderti le città: Girona con il suo Barri Vel ricco di colori, e Figueres dove puoi visitare l’originalissimo Teatro-Museo Dalí. Spingendoti verso le spiagge ti aspetta la Costa Brava, che conta alcune fra le località di mare più conosciute della Catalunya. Puoi scegliere le atmosfere festose di Lloret de Mar, Tossa de Mar con il suo castello arroccato, o alcune suggestive località nate come villaggi di pescatori come Cadaqués e Calella de Palafrugell.

Infine, sappi che l’Empordà è ricco di bellezze naturali a portata di mano. Noleggia una bicicletta e vai alla scoperta del Parco di Aiguamolls de l’Empordà, che affaccia sul Mediterraneo. Proprio davanti alle sue lingue di spiaggia, incastonate in un paesaggio punteggiato di stagni e paludi, vedrai le Isole Medes, sette isolotti rocciosi pieni di fascino. Puoi anche scegliere di vivere la parte costiera dell’Empordà attraverso i suoi sentieri, fino a raggiungere favolose insenature e piccoli gioielli come i Jardins de Cap Roig. Per finire, sali fino a Cap de Creus, respira a fondo e goditi il panorama che offre la sua vista, magari sorseggiando un calice di ottimo vino targato Empordà!

Ente del Turismo della Catalunya
@catalunyaexperience

X