Destinazioni

Terres de l'EbreTortosa


CONDIVIDI

Nel sud della Catalogna c'è un piccolo gioiello che brilla per le sue strade e la sua gente, per il patrimonio storico artistico e per i paesaggi che lo circondano, per le feste che vi si svolgono e per la gastronomia che offre. Vieni a scoprire il fascino di Tortosa.

Vieni a scoprire

Tortosa si trova vicino al fiume Ebre, a 40 chilometri dal Parco Naturale del Delta d ll'Ebre. E' il più importante centro economico, commerciale e culturale della bassa valle dell'Ebro, circondata dallo splendore silenzioso e profumato di sconfinati campi agricoli.

Il vecchio villaggio che fu Turtuxa, taifa musulmana fra l'XI e il XII secolo, si trova in un sito strategico, che domina le sue fertili terre e la foce de l'Ebre, il fiume più importante della Catalogna.

Tortosa è sempre stata una città di riferimento per tutte le popolazioni che si sono succedute in queste terre: iberici, romani, visigoti, musulmani, cristiani, francesi. Ciò principalmente grazie alla sua posizione su l'Ebre attraverso il quale le merci dal Mediterraneo venivano trasportate all'interno cosicché la città ebbe rapporti commerciali con tutti i principali centri del Mare Nostrum.

Questa storia di contatti, relazioni e commerci si respira ancor oggi camminando per le strade del bellissimo centro storico della città, che ospita oltre duemila anni di cultura mediterranea svelati in un notevole patrimonio artistico.

Lasciati stupire dalla storia

Nonostante sia stato praticamente distrutto durante la Guerra Civile Spagnola, il centro storico di Tortosa è molto suggestivo, pieno di edifici degli stili più variegati sotto l'ombra dell'antico castello arabo de La Suda. La magnifica cattedrale di Santa Maria e il Convento di Santa Clara sono gotici, mentre Els Reials Col·legis, fondati da Carlos V per l'educazione dei Mori, sono uno dei migliori complessi rinascimentali dell'architettura civile in Catalogna.

Ricerca le numerose tracce arabe e rinascimentali, ebraiche e barocche tra edifici spettacolari e palazzi modernisti e aggiungi alla tua visita Els Jardins del Príncep, un museo a cielo aperto pieno di sculture.

Se ci capiti a fine luglio, avrai modo di scoprire la Festa del Renaixement, momento in cui la città si immerge nel XVI secolo e riscopre l'orgoglio e lo splendore del passato incrocio.

Turismo attivo: il cammino di Santiago

I dintorni di Tortosa offrono numerose possibilità di svago, gite all'aria aperta, percorsi ciclabili e trekking. Il Camí de Sant Jaume de l'Ebre (Il Cammino di Santiago, chiamato in Catalogna "Camí de Sant Jaume") si collega da Tortosa a Logroño con la strada francese che conduce a Santiago de Compostela. Il cammino raccoglieva i pellegrini diretti a Compostela dai paesi dell'intera regione marittima dell'Ebre e quelli che percorrevano la vecchia Via Augusta che attraversava l'intera costa mediterranea dell'antica Hispania.

La Via Verda del Baix Ebre è una vecchia ferrovia convertita in una ruta verde per il traffico non motorizzato, che garantisce l'accessibilità per gli utenti di tutte le età e abilità fisiche.

Infine potrai goderti una minicrociera sul fiume Ebre, simbolo di queste terre, imbarcandoti dal porto di Tortosa.