Destinazioni

Paesaggi di BarcellonaCardona


CONDIVIDI

Situata nel cuore della Catalogna sulle rive del fiume Cardener da cui deriva il suo nome, Cardona è una piccola cittadina che vanta di un importante passato medioevale.

Fortezze e montagna del sale

Strategia militare e culto religioso si uniscono in cima alla collina dove si staglia il profilo dorato del castello di Cardona, un possente gigante che domina dall'alto questa immensa zona della Catalogna. Per secoli è stato abitato da una delle più antiche dinastie catalane, ma è noto anche per la leggenda di Adelaida: la figlia di un visconte del luogo che fu rinchiusa nella torre del castello perché innamorata di un signore nemico. Dicono che il suo fantasma si aggiri ancora alla ricerca della pace perduta, sarà questo alone di mistero o forse la sua intramontabile bellezza a fare di questo edificio uno dei più bei castelli catalani visitabili. All'interno c'è la canonica di Sant Vicenç del secolo XI con all'interno una cripta tra le più suggestive di tutta la Catalogna.

Un piccolo gioiellino di queste zone è sicuramente la montagna del sale, da cui deriva il nome dell'antica famiglia che viveva nel castello. La Muntanya de Sal ha una storia millenaria che per secoli è stata tramandata fino ai nostri giorni: oltre 50 milioni di tonnellate di uno dei beni più preziosi per l'umanità. Tonnellate di salgemma nascoste a profondità inaudite, attualmente il complesso minerario è visitabile attraverso grotte, gallerie e sculture di sale.

Inizia il tuo percorso addentrandoti in un mondo sotterraneo che la natura ha voluto regalarci, entra nelle viscere della terra alla scoperta di un universo inimmaginabile. Ad ogni passo il tuo sguardo resterà meravigliato dalle gallerie i cui colori con venature sempre diverse ti faranno assaporare sensazioni appartenenti ad altri mondi. Sotterranei in cui i tuoi occhi rimarranno estasiati dinanzi a stalattiti di forme e dimensioni fantastiche; uno scenario fiabesco in cui la tua immaginazione sarà libera di fluire concependo nuove forme ed emozioni.

Centro Storico

Da non trascurare anche il centro del paesino medioevale, con le sue strade strette tra cui Carrer Major, Plaça del Mercat, l'intrigante terrazza di Plaça de la Fira e senza dimenticare la chiesa di Sant Miquel, consacrata nel 1397 in stile gotico.

Allontanandosi leggermente dal centro, le bellissime cascate del Llobregat ti allieteranno la giornata con armoniosi giochi di luci e colori. Numerose feste ti rallegreranno durante l'anno ma la più sentita è sicuramente quella di fine agosto, la Festa Major, tra balli, concerti, sagre di prodotti tipici e sfilate.