Destinazioni

Costa DauradaTarragona


CONDIVIDI

Se ti piacciono le cittadine sul mare, dall'atmosfera scintillante e piene di storia, cultura e attività all'aria aperto, allora Tarragona è la città che fa per te. Affacciata sul Mediterraneo nella cosiddetta Costa Daurada, puoi godere tutto l'anno di una ricca eredità archeologica dichiarata patrimonio dell'umanità dall'Unesco nel 2000, testimonianza del suo glorioso passato.

Durante le guerre puniche, una spedizione romana si insediò su questa costa e fondò quella che diventerà la più importante base militare romana in Hispania, la città di Tarraco. Oggi passeggiare lungo le strade di Tarragona significa rivivere tale grandezza; il Parco Archeologico ti stupirà a cominciare dall'anfiteatro romano. Siediti e immaginati nel II secolo sugli spalti di questa struttura lunga 109 metri e abbarbicata su un costone roccioso sul mare mentre assisti ad uno spettacolo di gladiatori insieme ad altri 14.000 spettatori. Oppure cammina lungo le mura antiche che sin dal III sec. A.C. difendono la città. Completano le antiche vestigia l'imponente Foro Provinciale, il Circo e il Teatro, mentre il Museo Nazionale Archeologico ospita la maggioranza degli oggetti dell'epoca romana ritrovati durante gli scavi.

La storia di Tarragona non si fermò certo con la caduta dell'impero romano, come testimonia la magnifica Seu, la cattedrale del XII secolo. Il portale imponente e la famosa facciata rimasta incompiuta a causa della peste che flagellò la città, ti accoglieranno all'interno di questa chiesa in cui lo stile romanico si mescola con il gotico. In bellissimo stile gotico è anche il palazzo di Castellarnau all'interno del quale è ospitato il Museo di Storia, che ti darà una panoramica esaustiva sulle millenarie vicende di Tarragona.

Consigliata assolutamente è una passeggiata fra i viottoli del Casc Antic. Le rovine romane si mischiano all'atmosfera tipicamente medievale fatta di vicoli stretti, strade acciottolate e palazzi affascinanti in pietra viva. Fino a giungere al particolarissimo Carrer del Comte, un museo a cielo aperto di street art, ribattezzato Pilon's street in quanto i paletti dissuasori sono stati tutti dipinti da graffiters.

Nel caratteristico quartiere dei pescatori, El Serrallo, in uno dei tanti ristorantini potrai assaggiare il piatto più tipico di Tarragona, la cassola de romesco. La cucina di Tarragona riflette la storia e la geografia della città e la sua ricchezza proviene dal mare. Il pesce fresco di giorno si mescola con i prodotti agricoli dell'entroterra dando vita ad una cucina dalla forte personalità che conquisterà il tuo palato.

Per avere un'idea generale della città e uno splendido punto di vista dall'alto, raggiungi il cosiddetto Balcó del Mediterrani alla fine della Rambla Nova, a circa 40 metri sopra il mare dove, secondo le credenze popolari, vi porterà fortuna toccare la ringhiera di ferro che lo delimita.

A nord della città, percorrendo una bellissima passeggiata costiera di circa 7 chilometri, in bici o a piedi, avrai modo di godere delle più belle spiagge della zona, selvagge e dall'acqua cristallina.

Tarragona offre divertimento e svago per tutti e in ogni stagione. Il suo clima temperato, l'atmosfera calda e accogliente la rendono un teatro a cielo aperto e il calendario di eventi e feste popolari si estende per tutto l'anno. Così, ad esempio, non meravigliarti, da giugno a settembre, di incontrare lungo le strade della città centinaia di persone che si stringono l'un l'altra per formare torri umane altissime, è Tarragona, città di castells.

Tarragona è un ottimo punto di partenza per interessanti escursioni fuori porta. Su tutte quella che conduce a uno dei monasteri cistercensi meglio conservati al mondo, dichiarato anch'esso Patrimonio dell'Umanità: il monastero di Poblet, fondato nel 1151; oppure quella al Ponte del Diavolo, ponte dell'acquedotto romano de Les Ferreres a circa 4 km dalla città, struttura di 217 metri di lunghezza, tanto impressionante da togliere il fiato.