Eh si l’estate sta arrivando e bisogna già pensare dove passare le prossime vacanze oppure qualche weekend lungo. Una delle destinazioni uniche e più gettonate per le famiglie è senza dubbio la Catalogna, che offre tantissime attrazioni naturali e culturali e per i più piccoli di casa non manca una vasta offerta di attività.

Se siete appassionati di montagna e volete coinvolgere anche i vostri bambini, allora, le montagne de Prades sono un perfetto compromesso! A soli 120 km da Barcellona, si trova questo paradiso pieno di contrasti, tra le foreste, la grotta preistorica, i vasti vigneti e il castello e le mura medievali, vi assicuro che qui i vostri figli non si annoieranno affatto! Quest’area naturale, situata nelle vicinanze di Costa Daurada ha alle spalle una grande storia visto che si trovano, su questo territorio, resti dell’epoca neolitica e alcune rovine iberiche, ma l’origine di questa località è araba. Con circa 600 abitanti è diventata una nota destinazione turistica grazie al suo ambiente tranquillo e naturale, ed è proprio per questo che le famiglie spesso la scelgono per passare le vacanze con i propri figli.

Rafael López-Monné © ACT

Uno dei monumenti più caratteristici di Prades è la chiesa gotica di Santa Maria, la piazza principale, la fontana rinascimentale, i resti del muro e i portali medievali. A Capafonts, in un piccolo villaggio di 124 abitanti, si conservano diversi elementi di interesse storico come il forno per il pane medievale. Da Capafonts potete scendere poi a Farena, che è un villaggio costruito sulle rocce dove troverete diversi percorsi per visitare i monumenti: ve ne consiglio uno in particolare ovvero la cascata del Toll de l’Olla con la sua piscina dove, nelle giornate più calde, i vostri bambini saranno ben contenti di tuffarsi!

Rafael López-Monné © ACT

Ai piedi delle Montagne di Prades si trova il villaggio di Alcover, che offre tantissime cose da fare visto il suo patrimonio storico ed archeologico. Potete visitare la città vecchia con una guida e partecipare ad una caccia al tesoro nascosto, dove dovrete cercare il tesoro nascosto seguendo gli indizi del bandito Pere Voltor e così conoscere la grande storia che questa città ha da raccontarvi.

I bambini saranno molto entusiasti di poter esplorare il tutto in maniera avventurosa! Visto che siete nella città fate un salto anche al Museo Municipale, dove potrete vedere fossili e scoprire tutta la storia delle Montagne di Prades che risale a milioni di anni fa. Sia i bambini che i più grandi si divertiranno nel laboratorio del museo, dove si possono produrre delle creazioni di gesso del pesce pietra che viveva milioni di anni fa e che ha una storia affascinante.

Rafael López-Monné © ACT

Questo territorio è amato tanto anche dagli adulti, tra le visite dei piccoli villaggi, una passeggiata in montagna e un’ottima cucina, insomma non vi annoierete di sicuro. Non potete non provare il piatto tipico: il calçot è un tipo di cipolla fresca, della forma tipicamente allungata che viene cotta a fiamma viva sulla brace e che una volta cotta si avvolge in carta di giornale per ammorbidirla ulteriormente prima di mangiarla con la salsa romesco (fatta a base del pomodoro, peperone arrostito e frutta secca). Va mangiata da gennaio ad aprile, e sempre con le mani! Per arricchire la vostra esperienza in questo territorio vi consiglio, inoltre, di dormire nelle case tipiche rurali dove il vostro soggiorno sarà un’esperienza piacevole in totale relax.

Inmedia Solutions S.L. © ACT

Scendendo dalle montagne silenziose c’è un altro posto che vi suggerisco di visitare con i vostri figli e dove sicuro si divertiranno da matti: PortAventura e i suoi meravigliosi parchi a tema. È facile da raggiungere tanto da Barcellona come da Tarragona e con qualsiasi mezzo visto la sua collocazione strategica nella Costa Daurada. Questa destinazione viene spesso scelta per trascorrere le vacanze in famiglia proprio per i due parchi a tema e un parco acquatico.

© PAW

E’ considerato il più grande parco in tutta l’Europa e all’interno potrete trovare sei mondi PortAventura (Mediterrània, Polynesia, China, México, SésamoAventura, Far West) ed oltre il parco acquatico Caribe Park e il Ferrari Land. Questo parco è adatto a tutti i bambini di qualsiasi età e potete visitarlo dalla Pasqua al gennaio. Nella parte di PortAventura Park potete scegliete le attrazioni, tra quelle più adrenaliniche a quelle più adatte ai bambini più piccoli.

Nel mondo Mediterranea potrete scoprire una delle zone più caratteristiche del parco visto che è stato ispirato ad un villaggio di pescatori, anche qui il divertimento è assicurato. Per i più avventurosi e soprattutto coraggiosi ce il Furius Baco che vi porterà da 0 a 135 km/h in soli 3 secondi. Se desiderate, invece, qualcosa di più tranquillo allora la soluzione giusta per voi è Port de la Drassana, dove in barca potete fare una tranquilla gita per scoprire la Cina imperiale.

© PAW

Spostandosi nel mondo Polynesia invece potrete sfidare il vulcano a bordo di una scialuppa navigando in acque piene di sorprese. Tutuki Splash è una delle attrazioni più emozionanti di PortAventure Park. Restando sempre nella Polynesia, per i più piccoli c’è Canoes, una gita in canoa in mezzo alla foresta pluviale. So quanto bambini si divertano sparare con la pistola ad acqua e lo possono fare anche nella zona della China e nell’attrazione Angkor dove possono, per un attimo, diventare dei veri piccoli esploratori sparando a tutti gli animali che troveranno sul loro cammino. Andando nella area México non potete perdervi Il Serpente dove vi divertirete con le sue salite e discese.

Se invece preferite sfidare il vostro coraggio allora il posto giusto per voi è Huracan Condor con 100 m di caduta libera. Passare da una zona ad altra è veloce e semplice così come un tuffo nella zona Far West dove, sul treno di Penitence Station, salgono tutti a bordo per esplorare il parco in una maniera comoda. Se la vostra famiglia è una famiglia di veri avventurieri, allora il luogo ideale per voi è la Street Mission dove vi aspetta il Detective Grover che gli è stata assegnata una missione segreta e ha bisogno di voi per portare al termine la missione. Nell’area SésamoAventura vi aspetta Coco Piloto dove pilotando un aereo potrete scoprire il parco a tema dall’alto.

© PAW

Se i vostri figli preferiscono un’avventura acquatica allora per loro il posto ideale è il Caribe Aquatic Park, dove vi aspetta una vasta zona di 50.000 m2di puro divertimento. Tra scivoli e piscine, la giornata passerà in un batter d’occhio! Mentre i genitori si possono rilassare nell’area dell’area Bahama Beach per i più piccoli c’è la Zona Indoor – El Gran Caribe in effetti, dove ci sono le piscine e scivoli, è la vera gioia dei più piccoli. Per quelli che vogliono provare un’emozione forte possono scegliere Mambo Limbo oppure godervi il meritato riposo alla Playa Paraiso.

© PAW
© PAW

Ci sono persone che adorano la velocità e l’ideale è il parco Ferrari Land con un’area dedicata, naturalmente, anche ai vostri bambini. Potete fare una gara in famiglia sulla pista di 570m di Maranello Grand Race oppure provare un’emozione fortissima, lasciandovi trasportare della velocità, da 0 a 180 km/h in 5 secondi. All’interno della Ferrari Land c’è anche la zona dedicata ai bambini, mentre con FlyingRace bambini possono pilotare un aeromobile e volare tra le nuvole. Se invece in casa avete i veri piccoli Indiana Jones, devono provare la torre in caduta libera per bambini dove ci sono 9 metri di rimbalzo, giri e cadute libere di Kids Tower.

© PAW

All’interno di tutti i parchi a tema troverete diversi ristoranti e bar dove fare un pranzo oppure uno spuntino. Se invece decidete di passare più di un giorno a PortAventura potete anche scegliere uno degli alberghi a tema che si trovano vicino al parco e dove, incluso nel prezzo dell’alloggio, c’è l’ingresso al Park e Ferrari Land. Comodo no?

Come avete potuto vedere in questa zona del sud della Catalogna potete trovare diverse attrazioni da visitare e diverse cosa da fare, adesso sta a voi decidere l’itinerario più adatto alla vostra famiglia. La cosa più importante è che vi divertite con i vostri figli facendogli scoprire questa regione straordinaria. Fidatevi, una volta tornati a casa avrete voglia di ritornare di nuovo!

Dragana Radosevic

ll blog Mamma al Top di Dragana Radosevic è nato con l’idea di condividere, fin dl 2011 non solo outfit, ma anche consigli di viaggio, segreti di bellezza e ricette legate anche al mondo kids e famiglia. Uno spazio virtuale ricco di contenuti e condito dalla presenza anche dal meraviglioso bambino di Dragana, Mario.

Dragana Radosevic