parallax background

I più bei Borghi Marinari della Costa Catalana

Cosa vedere in Catalogna in un giorno: Miravet e Ulldecona
31/05/2018
Turismo Enogastronomico: la Ruta dell’Olio in Catalogna
24/07/2018
CONDIVIDI

Montagne, pianure, boschi, riserve naturali, spiagge e borghi marinai, tutto concentrato in un’unica regione. Potere della Catalogna, terra di grande fascino e di forte ispirazione. In Catalogna, infatti, si spazia con la mente e soprattutto con la vista, in questo caso filtrata da scuri occhiali da sole, necessari per proteggerci sì dalla forte luce estiva, ma soprattutto per non rimanere offuscati dalla bellezza della costa catalana, lungo la quale scorgiamo, disseminati da nord a sud, borghi marinari di grande bellezza ed eleganza.


Da Girona a Tarragona tra eleganza e charme

Dalla Costa brava alle Terres de l’Ebre, da nord a sud, lungo tutta l’estensione del litorale, è possibile incontrare borghi dallo charme inconfondibile, adagiati su speroni rocciosi a picco sul mare, o abilmente incastonati tra baie e promontori, da cui spuntano fortezze, castelli e casette pittoresche, mentre di fronte a loro risplende tutta la grandiosità cerulea, azzurra e blu intensa del Mar Mediterraneo. Una successione di incanti e di magie che impreziosiscono il panorama della Costa Brava a nord e della Costa Daurada a sud.

Di seguito abbiamo preparato per voi una piccola mappa di quelli che secondo noi sono i borghi più belli esclusivi della costa catalana. La maggior parte di loro sono concentrati a nord, nella provincia di Girona, lungo la celeberrima Costa Brava, altri invece, si trovano alle propaggini meridionali del litorale a sud di Barcellona, lungo quel bellissimo tratto di costa conosciuto con il nome di Costa Daurada.

Cadaqués

Partiamo dal più settentrionale dei borghi della Costa Brava, da Cadaqués, dal regno surreale di Dali. Un luogo paradisiaco, che si svela solo dopo aver valicato i monti che separano il litorale dalla città di Figueres. Paesaggi bellissimi, di natura selvaggia e incontaminata, che poi si aprono sul piccolo agglomerato urbano di Cadaqués, le cui casette bianche e l’acqua azzurro-intensa completano uno scenario più unico che raro.

Il pittore Salvador Dali, visse nella vicina baietta di Portilligat per ben cinquant’anni, innamorato di questi paesaggi tanto belli quanto aspri. Oltre al mare, e alla bellezza del borgo, nei dintorni di Cadaqués è possibile entrare in contatto con la natura più incontaminata, intraprendendo trekking lungo sentieri sterrati. Ma ovviamente il mare la fa da padrone, e potrete perciò cimentarvi in varie attività acquatiche, come lo snorkeling, il diving, o l’esplorazione della costa in barca.

Tossa de Mar

è un altro gioiellino della costa catalana. Si trova in Costa Brava ed il su litorale è uno dei più spettacolari di tutta la Spagna; nei pressi del piccolo borgo, infatti, avrete l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda le spiagge da scegliere: calette, spiagge di sabbia con vista mozzafiato, anfratti e cale bagnate da un mare generoso. Ma il simbolo di Tossa de Mar è Villa Vella, la fortezza che domina il promontorio, con le sue sette torri che puntellano un territorio alto e scosceso. Si tratta di uno degli esempi di cittadella fortificata meglio conservati di tutto il Mediterraneo.

A Tossa de Mar la bellezza preponderante della natura si fonde con la storia, una storia longeva e articolata che inizia addirittura dal neolitico per giungere ai giorni nostri con le testimonianze dirette dei secoli intermedi. Un simile patrimonio non poteva sfuggire ad artisti, scrittori, registi e pittori che hanno scelto Tossa per lasciarsi ispirare dal fascino e dalla bellezza.

Calella de Palafrugell

E' una piccola frazione di Palafrugell e si trova in Costa Brava. Questo piccolo gioiellino incastonato in questa costa selvaggia è di indiscutibile bellezza grazie anche all’aver mantenuto intatte le caratteristiche originarie di villaggio di pescatori. Le stradine lastricate e le casette bianche che popolano la baia bagnata da un’acqua azzurra e cristallina compongono i tratti di una cartolina, o meglio di un’opera originale.

Ma il fascino di Calella è dato anche dalle sue spiagge e calette, alcune delle quali raggiungibili percorrendo il Camí de Ronda, uno scenografico sentiero che costeggia il litorale catalano da Sant Feliu de Guíxols a Begur, inglobando quindi anche il territorio di Calella. È lungo questo tratto che scoprirete le spiagge più incantevoli, possibilmente proseguendo fino al Jardi Botànic del Cap Roig, ai piedi del quale si trova la meravigliosa spiaggia di El Golfet.

L'Estartit

è un altro luogo memorabile della Costa Brava. Siamo sempre in provincia di Girona, e ad appena 2 km dal centro cittadino, proprio di fronte alla costa, si trovano le Isole Medes, paradiso del diving, nei cui fondali sguazzano tra i ventagli di corallo rosso, cernie, aragoste e tantissime altre specie di pesci. Il paesino di L’Estartit è un vivo borgo marinaio che d’estate ospita tanti eventi culturali, offrendo al pubblico un notevole patrimonio storico e naturalistico, come le spiagge che popolano il litorale. Ce n’è per tutti i gusti, più o meno a portata di mano.

Infine lo sport: la proposta sportiva è davvero ampia e va dalla bici, agli sport acquatici, come kite-surf, diving, snorkeling, Stand Up paddle.

Begur

esprime tutta l’essenza della Costa Brava, così selvaggia e impervia circondata da montagne che degradano direttamente nel mare creando calette e anfratti spettacolari bagnate da acque azzurre e cristalline. A Begur finisce il Camí de Ronda, iniziato 43 km prima da St Feliu de Guixols.

l suo centro urbano è dominato dai resti di un antico castello risalente al XV secolo, mentre l’abitato è caratterizzato da tipiche abitazioni in pietra e legno, opera dei cosiddetti Indianos. Si tratta di dimore signorili in stile coloniale fatte costruire da coloro che erano partiti per l’America in cerca di fortuna. Invece, gli antichi quartieri di pescatori, nei pressi della spiaggia, si sono convertiti oggi in centri residenziali e turistici, come nel caso di Aiguablava e della spiaggia di Sa Tuna.

Altafulla

è un piccolo borgo marinaio situato in provincia di Terragona. Ci siamo spostati da nord verso meridione per esplorare la generosità di quel tratto di costa a sud di Barcellona, conosciuto come Costa Daurada. Qui il paesaggio è cambiato rispetto alla Costa Brava e si presenta meno aspro, le acque sono più tranquille e meno profonde.

Tutt’intorno si respira storia, giacché siamo in quel territorio che fa riferimento a Tarragona e che un tempo costituiva parte della provincia romana tarraconense. Altanfulla in particolare è uno scrigno di storia e detiene un patrimonio architettonico notevole, come la villa romana di Els Munts, risalente al I secolo, il castello di epoca medievale, e la casa di Riquesens del XIV secolo; ma ovviamente non mancano spiagge di un certo pregio come quella di Canyadell, dalla sabbia finissima e dal paesaggio selvaggio ed originale, nascosta e quindi molto riservata.

Ametlla

situata nel cuore della Costa Daurada, nella provincia di Tarragona, è la meta ideale per rilassarsi e godere di un gran bel mare, alternando immersioni a sport acquatici. Amettla de Mar è circondata da ben 24 insenature di sabbia, o rocciose, come Cala Form e Playa Sant Jordi, bagnate da un mare azzurro e lambite da pinete e scogliere. Oltre al mare, Amettla offre anche una ricca tradizione culinaria e numerose pietanze marinare, come risotti, zuppe e grigliate di pesce, l’ideale quindi per un soggiorno all’insegna del relax.

Alcanar

è una vivace stazione balneare della Costa Daurada, in provincia di Tarragona. Il suo litorale, lungo circa 12 km, è contraddistinto da spiagge di arena o di ciottoli e da una costa prevalentemente rocciosa. Ci troviamo negli immediati pressi del Parco Nazionale del Delta dell’Ebro, un’area naturale di estrema suggestione, caratterizzata da zone paludose e acquitrinose che il Fiume Ebro irriga costantemente prima di sfociare nel Mediterraneo. Inoltre, nei pressi di Alcanar si trova Las Casas, un piccolo paesino di pescatori conosciuto per la sua cucina marinara tradizionale.

CONDIVIDI
Vitamina Project
Vitamina Project
Vitamina Project è un progetto che parla di Turismo Sostenibile e Slow Travel, si rivolge al viaggiatore indipendente e a chiunque ami fare viaggi esperienziali alla scoperta di popoli e culture vicine e lontane. Vitamina Project è anche la storia di Rocco e Giulia, un archeologo e una fotografa, professionisti del viaggio e amanti dell'avventura.