• Birdwatching al Parco Aiguamolls de l’Empordà

    Il Parco Aiguamolls de l’Empordà ha un’importanza fondamentale per gli uccelli che si fermano qui durante le lunghe migrazioni

Il Parco Aiguamolls de l’Empordà rappresenta una delle zone umide più importanti della Catalogna, insieme al Delta dell’Ebro e del Llobregat. La sua imponenza è dovuta alla grande varietà di animali che lo popolano ed alla sua storia che ha visto tantissimi cambiamenti nel corso del tempo.

Vegetazione del Parco Aiguamolls de l’Empordà

Anticamente si trattava di una palude che è stata successivamente bonificata, dando vita ad un parco naturale di 5.000 ettari. Di tutta la sua estensione, il 20% è riserva integrale e, all’interno di quell’area, è severamente vietata qualsiasi tipologia di caccia.

L’importanza del Parco per le migrazioni

La zona umida ha un’importanza fondamentale sia per le specie che la popolano regolarmente, sia per gli uccelli che si fermano qui durante le lunghe migrazioni.

Trekking al Parco Aiguamolls de l’Empordà

Inoltre, all’interno del Parco Aiguamolls de l’Empordà puoi trovare una biodiversità caratterizzata dalla fauna locale ma anche dalla fauna importata.

Se ti recherai in questa zona, ti balzeranno subito all’occhio le bufale. Questi meravigliosi animali non sono originari della zona, ma sono stati importati dall’Italia per poter produrre la mozzarella. Inizialmente hanno infestato l’area mettendo in serio pericolo le specie autoctone, ma il numero è stato successivamente ridimensionato e circoscritto ad un’area del Parco. Ora fanno parte a tutti gli effetti dell’ecosistema e rappresentano un valore aggiunto.

Fare birdwatching al Parco Aiguamolls de l’Empordà

Ma il vero spettacolo lo creano gli uccelli che trovano qui un rifugio sicuro. Pensa che sono state contate addirittura 329 specie, molte delle quali sono protette per la loro bellezza e rarità. Non si tratta solamente di uccelli di passaggio, perché sono state identificate anche 82 specie che nidificano regolarmente nella zona.

Ponte di legno nel Parco Aiguamolls de l’Empordà

Anche noi siamo stati testimoni di questa meravigliosa danza. Ci siamo recati a fare birdwatching al Parco Aiguamolls de l’Empordà un po’ prima del tramonto. Il sole che stava calando ha imporporato il cielo di colori tenui e, in pochissimo tempo, uno stormo composto da migliaia di rondini ha cominciato a volare su un piccolo lago all’interno del Parco, in cui si stavano già cibando dei fenicotteri.

Questi bellissimi uccelli hanno riempito completamente il cielo, offrendoci per un po’ uno spettacolo senza precedenti. Non succede spesso, le rondini si fermano in questa zona solo per poche settimane, per poi ricominciare la loro migrazione verso la Namibia. Scelgono il parco perché sono presenti le larve di cui si cibano.

Birdwatching e trekking al Parco Aiguamolls de l’Empordà

L’area emana una grande calma, è possibile fare una passeggiata per il sentiero battuto oppure sedersi in una delle silenziose torrette di osservazione per godersi la vita degli animali. Proprio qui è stato creato il primo osservatorio della Catalogna sul modello inglese.

Siamo rimasti profondamente colpiti ed affascinati da questo spettacolo della natura. Il tramonto è un ottimo momento per il birdwatching al Parco Aiguamolls de l’Empordà, perché ti permette di vedere gli animali in movimento, ma anche di rilassarti dopo una giornata di esplorazione. Le persone che lo visitano sono poche e perlopiù interessate all’osservazione degli uccelli, per questo motivo sono anche particolarmente rispettose dell’ambiente nel quale si trovano.

Cosa vedere in catalogna in 5 giorni: Pla de la Calma
Snorkeling alle Isole Medes
Escursione nel Pla de la Calma
Birdwatching Parco Aiguamolls de l’Empordà
Scoprire la Vall de Núria
X