francesca barbieri
@fraintesa

Il parco faunistico Aran Park a Bossòst è una tappa adatta a tutti coloro che si trovano in Val d’Aran, famiglie comprese. Questo centro di fauna autoctona include animali nati in cattività o semilibertà che non sono in grado di ritornare alla vita allo stato brado.

Tra le specie visibili ci sono l’orso, il lupo bianco, il lupo grigio, la lontra, l’avvoltoio, la lince, il muflone, il daino, la marmotta, il gufo reale, il cervo, il camoscio dei Pirenei e il capriolo.

Wikipedia © ACT

C’è anche un’area con gli animali della fattoria dove si possono avvicinare galline, anatre, caprette e conigli. Il parco include anche aree picnic, sentieri nel verde, un centro d’interpretazione con divertenti pannelli interattivi e un negozio dove acquistare le simpatiche versioni peluche degli animali incontrati lungo il percorso.

Per info: www.aran-park.com

Wikimedia © ACT
francesca barbieri

Travel writer e blogger da 9 anni, scrive di viaggi sul suo blog www.fraintesa.it e su magazine italiani e internazionali. Da 10 anni si occupa di digital marketing, e da 4 è la web strategist di una importante fiera del turismo italiana.

@fraintesa